This is Photoshop's version  of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.uci elit consequat ipsutis sem nibh id elituci elit consequat ipsutis ...

Follow me on instagram

Contact us

Eighth Avenue 487, New York 
Phone: +387643932728
Phone: +387123456789

Blog

Home  /  Cerimonia   /  Matrimonio, il galateo per le invitate
invitate matrimonio galateo

Matrimonio, il galateo per le invitate

Siete state invitate ad un matrimonio e non sapete come vestirvi? Niente paura. Seguendo qualche piccola regola farete un figurone. Ma, attente! La regola numero uno è sempre la stessa: mai far sfigurare la sposa. Il galateo prevede delle regole ben precise da rispettare, vediamo quali.

Il galateo, una linea guida fondamentale

Ancor prima del gusto personale vengono le regole del buon gusto. Per la donna (ma anche per l’uomo come vedremo in seguito) la regola fondamentale deve essere quella della sobrietà. Vestiti troppo sfarzosi e troppo ricchi di decorazioni rischiano di farvi fare una pessima figura di fronte agli alteri invitati. Ma facciamo un piccolo passo indietro.

Bianco? No grazie

Lo abbiamo detto all’inizio di questo articolo. La sposa deve essere la protagonista del matrimonio. Regola numero uno: evitare assolutamente il bianco, colore riservato solo alla sposa. Allo stesso modo andrebbero evitati tutti quei colori che rischiano di somigliare troppo al colore scelto dalla sposa per il suo abito nunziale. Il nero non è una scelta azzeccatissima ma c’è anche da dire che negli ultimi anni questo colore è stato ampiamente rivalutato. Per non sbagliare è sempre meglio affidarsi a tinte pastello. Il rosso andrebbe evitato perchè considerato troppo “audace” per una cerimonia nunziale.

I dettagli che fanno la differenza

La lunghezza del vestito va scelta sempre in relazione al tipo di cerimonia a cui siete invitate. La regola aurea recita “a cerimonia formale corrisponde vestito lungo”. Attenersi a questa regola è il primo passo per un vestito di classe. I vestiti medio-lunghi sono consentiti solo a cerimonie diurne e non troppo informali. Da bandire i vestiti corti e le mini gonne che, oltre ad essere scomode, risulterebbero essere di cattivo gusto. Attenzione al trucco. Come per gli abiti è meglio preferire un trucco leggero e non troppo vistoso. Il rischio di sembrare troppo appariscenti è veramente dietro l’angolo. Il cappello? Assolutamente no. E’ permesso solo alla mamma della sposa.

E le scarpe?

Non si può non fare menzione alle scarpe da indossare nel giorno del matrimonio. Per una questione di mera comodità (ma anche di opportunità) sarebbe meglio evitare scarpe troppo alte. Un tacco di 5 o 6 centimetri è più che sufficiente per far risaltare abbastanza la vostra figura e non farvi apparire decisamente troppo appariscenti.

 

Questo articolo ti è piaciuto? Allora dovresti leggere anche:

Sorry, the comment form is closed at this time.